Terremoto del sesto grado devasta il centro Italia PDF Stampa E-mail
Scritto da ventus85   
Giovedì 25 Agosto 2016 21:41

L'Italia piange ancora una volta, scossa e dilaniata da un altro terribile terremoto che ha colpito il cuore del Paese.

Tre paesi scomparsi: Amatrice, Accumoli, Pescara del Tronto. 250 morti accertati fino ad ora (un numero che si spera non sia in aumento, ma ancora ci sono tanti dispersi e la speranza cala di ora in ora), più di 300 feriti di cui alcuni ancora in pericolo di vita.

La prima scossa alle 3.36 del mattino del 24 agosto, sentita in tutto il centro Italia da Rimini a Napoli. Ma non è stata l'unica, in questi due giorni ci sono state altre scosse sopra i 4 gradi che hanno portato ancora più devastazione, facendo crollare edifici che erano rimasti in piedi seppur danneggiati.

La macchina dei soccorsi si è attivata subito ed è stata una corsa contro il tempo, soprattutto perché alcune zone sono rimaste isolate o raggiungibili solo a piedi o con molte cautele. E i soccorritori (vigili del fuoco, cani molecolari, carabinieri, croce rosse, misericordie e volontari di ogni tipo) sono arrivati, in poche ore, a migliaia.

Ci sono stati anche dei salvataggi che hanno del miracolo, ma purtroppo il numero delle vittime è troppo, troppo alto.

Come succede da alcuni anni c'è stato anche un grande tram tram sui social network, con la gente che chiedeva informazioni su quello che era successo e pubblicava numeri di telefono da chiamare e modi per dare una mano.

Tante sono le fonti con le notizie su questo tragico evento, anche in tempo reale come questa de La Repubblica

Terremoto 24 agosto 2016

 

Link utili

Per avere almeno 2 GB di spazio gratis per i tuoi file da condividere con chi vuoi! Per iniziare a usarlo: http://db.tt/fbnCDQM

Per creare i tuoi fumetti in modo rapido e semplice! http://www.pixton.com/sign-up/from/author/ventus85

Valid XHTML 1.0 Transitional

CSS Valido!



Template realizzato da ventus85.
Copyright © 2010 Il sito di ventus85. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.